Vai a sottomenu e altri contenuti

Osservatorio Raccolta Differenziata

I grafici che riportiamo nel sito, in continuo aggiornamento, hanno lo scopo di illustrare i risultati ottenuti con il lavoro svolto ad oggi in materia di rifiuti e loro corretta differenziazione.

In particolare a partire da Marzo 2017, data della cosiddetta rimodulazione del servizio, si è assistito ad un importante incremento delle percentuali di raccolta differenziata, dovuta al calo dei quantitativi di secco indifferenziato a vantaggio delle altre frazioni valorizzabili (vetro, carta, plastica, umido etc.).

L'incremento della raccolta differenziata assume particolare importanza poiché strettamente legata al sistema di premialità regionale.

La percentuale di raccolta differenziata è calcolata secondo le direttive regionali, parametro che attualmente prevede una situazione di penalità al di sotto del 65% (cioè di maggior costo per i conferimenti a carico del Comune) e di premialità al di sopra del 70% sino ad arrivare alla eccellenza al di sopra dell'80% (cioè sconti sul costo dei conferimenti). Tutto questo ovviamente si traduce in una bolletta TARI che può alleggerirsi o appesantirsi: un ulteriore buon motivo per svolgere una corretta raccolta differenziata!

La rimodulazione e l'impegno profuso da tutte le parti coinvolte ci ha consentito di passare dal 58% del 2016, al 66% nel 2017. I primi sei mesi dell'anno in corso (2021) forniscono un confortante dato prossimo all'80%.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Grafici 2014-2021 - Aggiornamento 06/07/2021 Formato pdf 1071 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto